“Infantilismo” (Occhio a quel che scrivi!)

fanwriter91 stava passeggiando tranquillo per le spiagge di Fanficcinopoli. Perso nei pensieri legati alla pubblicazione su Wattpad, non notò Mosè che passava di lì per caso e ci andò a sbattere contro.
– Ouch! – esclamò il recensore.
– Ma guarda dove vai! Speriamo che le fangirl non ci shippino… – commentò l’inviato del Padre Eterno. – Comunque, hai mica visto Ramses? L’ho perso dopo che un’onda lo ha travolto… –
Proprio in quel momento le acque del mare rigettarono l’indolenzito faraone.
– Ramses! – gioì Mosè correndogli incontro.
Il faraone sputò un litro d’acqua, lo vide, gioì e aprì le braccia.
– Mosè! –
– Ramses! –
– Mosè! –
Di colpo, la gioia dell’egiziano fece largo all’incacchiatura. – Mosè… –
– Ramses? – domandò lui preoccupato.
– Mosè!!! – s’incazzò il faraone.
Due secondi dopo Mosè stava scappando inseguito dall’incazzatissimo fratello. – Io ti seppellisco, poi ti tiro fuori, ti clono e ammazzo i tuoi cloni! –
Un bambino piccolo s’infilò il dito in bocca mentre guardava la scena confuso. – Papà uccide lo zio? – chiese.
fanwriter91 osservò la scena, un po’ perplesso. – Ma… l’Egitto… le piaghe…? –
Un albero lì vicino prese fuoco. E con voce potente, parlò: – Ok, lo ammetto. Prima volevo mandare le piaghe, poi mi sono reso conto che indurire il faraone perché non lasciasse partire la mia gente e poi punirlo era un po’ una cazzata, così gli ho parlato a tu per tu e abbiamo raggiunto un accordo. Purtroppo i due fratelli hanno voluto fare una gara sulle bighe e Ramses è stato travolto da un’onda… –
– Ha perfettamente senso. – rifletté fanwriter91 mentre Ramses e Mosè ridevano come due scemi e facevano castelli di sabbia.

 

mattheus93 vi propone oggi una fanfiction un bel po’ brutta di Wattpad che parla di One Direction e di messaggi sbagliati visti con normalità.

“Infantilismo” è una breve storia scritta da JollySita; dico breve perché i quindici capitoli che la compongono sono cortissimi e si legge in venti-venticinque minuti. Al momento, è in pausa sia per un blocco creativo di chi l’ha scritta che per una revisione ed è pure punteggiata da inutili e superflui capitoli d’avviso su cose che non c’entrano un tubo con la storia vera e propria; tipo l’avviso di aver iniziato una nuova storia sul suo profilo, ringraziamenti per un tot numero di follower raggiunti, e così via.

Avviso importante: quello che leggerete saranno le mie opinioni circa la vecchia versione della storia, prima che l’autrice cominciasse a revisionarla, giusto per farvi capire che livelli di cattivo gusto raggiungeva. Alla fine della recensione ci saranno due parole sulla versione attuale.

https://www.wattpad.com/story/188887611-infantilismo-in-pausa

Partiamo con la trama! (cit.)

 

La fic inizia con Harry Styles che sta tranquillamente parlando con una certa Maura, sua attuale compagna (nella finzione della storia).

I due stanno insieme da tre mesi e, quando Harry decide di andare a vivere da lei, lei gli confessa di avere un figlio.
Harry è un po’ stupito del fatto che non abbia mai parlato di ciò, ma le assicura che non ci sono problemi.

Maura però lo avverte che suo figlio, Niall, ha diciassette anni e soffre di infantilismo.

Commenti botta e risposta di due lettrici:
“Aww, io adoro l’infantilismo”
“È una malattia-“
“Lo so. Ma per quel periodo avevo in mente solo cose carine e vedevo tutto in positivo”

Evgenij:- Tralasciando questo disagio, vorrei far notare come questa donna abbia un nome italiano, ma suo figlio invece abbia un nome inglese: non che sia impossibile, ma un po’ di contesto per rendere la cosa plausibile? No, ma che importa, concentriamoci sul trattare in modo superficiale una patologia.-

Qui ammetto che sono rimasto un po’ confuso: cosa intendevano i personaggi della storia con “infantilismo”? Un modo per dire che qui Niall ha un ritardo mentale? Anche perché questo Niall si comporta e ragiona proprio come se fosse un bambino dell’asilo, nonostante l’età.
Inoltre, “infantilismo” mi richiamava il termine “infantile” con cui si intendono semplici comportamenti immaturi da parte di persone adulte.

Una breve ricerca su Google mi ha aiutato a far chiarezza: in sintesi, con il termine “infantilismo” si intende anche una patologia che consiste nella permanenza in un adulto di caratteri somatici, sessuali e talvolta psichici dell’età prepubere.

Link utile all’approfondimento:

https://www.pazienti.it/contenuti/malattie/infantilismo

Tuttavia, esiste anche l’infantilismo parafilico, ovvero una specie di gioco erotico in cui il soggetto ha il feticismo (diciamo così) di usare il pannolone e/o di essere trattato come un neonato o un bambino molto piccolo.

https://it.wikipedia.org/wiki/Infantilismo_parafilico

Ok, che i gusti son gusti, però… “siamo tutti matti” cantava Renato Zero.

 

Tornando alla storia, Harry ha questa reazione al sapere il problema di Niall:

“Harry non poteva credere alle sue orecchie. Harry Styles 30 anni, usciva con una donna di 40 solo per togliersi dalla testa la sua mania per il Daddy dom, ed ora aveva una possibilità?… Cosa doveva fare? Lui, non aveva dubbi

Harry <<non ti preoccupare Maura. Amerò quel bambino come se fosse il mio baby>>

Maura sorrise e l’abbraccio.
Maura <<grazie Harry non sai che significa per me>>
Harry <<neanche per me sai ciò che vuol dire tutto questo>>”

Ebbene sì, Enrico Stiloso è un bisessuale pervertito col pallino dei giochi erotici a tema Daddy. Che poi perché li faccia solo coi ragazzi, non si sa.
Ah, per chi non lo sa, quel “dom” sta per “dominatore”: è risaputo, infatti, che in una coppia gay c’è un maschio dominatore e un maschio femmineo e sottomesso. Ma sicuro!

Harry si riconferma un maniaco, dato che con molta finezza pensa:

“già stava gustando il momento preciso in cui le sue mani avrebbero toccato quel corpicino. Il suo cazzo già godeva all’idea di scopare quel piccolo ragazzo rosa.”

A casa, Niall si presenta con un look che… Allora, non voglio offendere la comunità LGBTQ+, ma il look di Niall più che esprimere “ho un ritardo mentale” sembra gridare, da tutti i pori: “ho la sessualità confusa”.

“una sagoma rosa si manifestò davanti a loro. Harry rimase a bocca aperta. Un ragazzo piccolo, che gli arrivava ai pettorali, minuto, biondo, anche se si vedeva che erano tinti, vestito con una gonna rosa, una camicetta bianca, parigine bianche e bamboline rosa. Era così tenero.”

HacchanADL:- Insomma, Boku no Pico, il live action di Netflix.-

Lady R:- Che poi, la gonna perché? Come se fosse anche quella parte della psicosi. Billy Porter, salvaci tu.-

Styles si presenta sorridendo al piccolo Niall, aggiungendo che può chiamarlo “papino”.

Evgenij:- Ma solo a me questo soprannome pare o ridicolo o inquietante?-

I tre sembrano una normalissima famiglia felice, nonostante la disabilità psichica di Niall. E ciò sarebbe una cosa meravigliosa, se non fosse che la narrazione, essendo tutta raccontata dal punto di vista di Styles, ci ribadisce come quest’ultimo sia un completo maniaco vagamente pedofilo:

“Harry guardò la sua piccola preda, tutto timido e impegnato a stringere la camicetta a se, tanto da far vedere un po’ di pancia. Harry stava davvero sbavando su di un ragazzo così piccolo è altamente scopabile? No! Lo stava stuprando con gli occhi.”

“Un didietro bello e soffice con tanto di mutandine di pizzo. Harry gioi. Quel ragazzino sarebbe stato la sua rovina.”

“Perché non si rendeva conto che era a rischio di stupro? Questa era la domanda che Harry si faceva”

La stessa narrazione afferma che Harry era un “pervertito malato attratto proprio dai ragazzi” e che cercava di dimenticare questa sua “mania”!
Peccato che con Niall in giro Harry si trovi in uno stato di tentazione costante!
Ma ha mai pensato di andare da uno psichiatra?

Seguono altri momenti parecchio imbarazzanti: tipo Harry che accompagna Niall nella sua camera “tutta rosa e bianca con un letto a baldacchino pieno di barbie e peluche” e deve tenere a freno gli ormoni quando mette il “pigiamino unicorno” allo pseudo-bambino.

Ora, a proposito di Niall… ma l’autrice cosa voleva rappresentare? Un membro della comunità LGBTQ+? Lo stereotipo del gay con la sessualità confusa da “femmina mancata”?
Il punto è che non viene mai detto esplicitamente se Niall sia gay oppure no. Mentre leggevo ‘sta roba, non capivo se la presunta omosessualità di Niall fosse un effetto collaterale della sua patologia mentale, oppure no.

Riassumendo, vi dico che molti capitoli sono solo una descrizione di come e perché ad Harry vengono i cazzi duri di segale quando guarda Niall.

“Avrebbe voluto accarezzarlo e fare altre cose poco caste”

“Harry si comportava normalmente e quando la mammina non vedeva baciava Niall. Gli diceva che erano baci segreti che soltanto loro potevano sapere di esistenza.”

“Guardando quel culo sodo tutto coperto da un paio di mutandine di pizzo rosa, stava per morire.”

“Harry <<mi raccomando amore mio. Sta attento, e se qualcuno ti dà fastidio, dimmelo che lo trucido>>
Niall <<si. A dopo, papino>>

Disse uscendo dalla macchina sculettando. Dio se si era eccitato.”

La cosa agghiacciante è che sono discorsi che potrebbe fare benissimo un effettivo pedofilo. Soprattutto la parte in cui si parla dei “baci segreti”. Non è improbabile, purtroppo, pensare che un bambino ci caschi. L’idea che una persona reale sia mostrata in queste vesti, poi…

Fortunatamente, Harry si sfoga facendo sesso selvaggio solo con Maura.

“Maura <<oh sì Harry Ah si. Più forte si ah ah…>>

Maura tornò a casa per pranzo ed Harry era troppo eccitato per non scopare qualcuno. Intendiamoci, aveva il cazzo duro da ore, e poi Maura e Niall si somigliavano, allora perché non approfittare per venire

Harry <<dio solo tu mi fai provare questo>>””

Problema: dopo molti mesi di convivenza, Maura deve andare via per lavoro e starà via per due settimane. Harry perciò deve badare al bambinone omosessuale non-dichiarato.

Styles è preoccupato all’idea di fare cose di cui potrebbe pentirsi, ma tiene nascosta la cosa, come sempre, ed accetta.

Dopo che Harry ha un lampo di gelosia nel sapere che a scuola con Niall c’è un nuovo ragazzo molto carino (che non farà manco un cameo nella storia), comunica al ragazzo la partenza della madre e che, mentre lei non c’è, lui lo addestrerà “bene e in fretta”.

Diavolo, no…

HacchanADL:- Diavolo, sì! È il momento giusto per usare King Crimson e cancellare il tempo!-

“Harry iniziò a scrivere regole e punizioni che il piccolo doveva svolgere o ricevere. Niall era terrorizzato dopo aver letto tutto ciò, ma si disse che il suo papino lo stava solo educando anche se gli sembrava strano che la mamma non dovesse sapere nulla.”

Evgenij:- Ancora con queste regole! Ma basta!-

Fortunatamente, i due non fanno sesso, anche se ci viene detto che l’interesse di Harry per Niall andava oltre il sesso, e ci sono momenti che definire grotteschi è voler minimizzare.

Tipo Harry che mette il pannolino a Niall, gli mette il ciuccio, lo imbocca con l’omogeneizzato, gli dà il latte nel biberon… lo tratta insomma come un bambino piccolo. Suppongo che questa parte sia l’infantilismo parafilico. Solo che Niall non pare affatto consapevole di quel che succede.

E non facciamoci mancare gag imbarazzanti sull’erezione di Harry:

“Niall <<papino. Perché il tuo pesciolino è duro?>>”

 

Io sono un poco preoccupato… è una propaganda all’omofobia questa storia?
No, è soltanto un racconto trasgressivo e basta.
Peccato che testi di questo genere sembrano giustificare la descrizione assurda e schifosa degli omosessuali come dei pederasti.

Pensate che un membro della comunità LGBTQ+ prenderebbe come “normale” quanto vede in questa storia?

Nella vita reale, inoltre, esistono persone adulte che devono essere accudite in questa maniera. Imboccate, calmate, vestite… non perché soffrano di “infantilismo”, men che meno mostrato così, ma per altri problemi di natura mentale e fisica. Loro come la prenderebbero?

 

“Harry si dovette trattenere per non saltare addosso al suo bambino. I suoi capezzoli erano rosa e invitanti, la sua pelle di porcellana.”

Nel caso non si fosse capito, Harry è un pessimo soggetto! Più avanti afferma di vedere Maura solo come un’amica e che vuole farsi il figlio di lei!

E anche Maura, dopo una telefonata, sente che nel rapporto con Harry non c’è più amore ma solo amicizia.

La storia, per fortuna, è incompleta da dicembre 2019 e si conclude con una scena fuffosa tra Harry e il suo “angelo dagli occhi blu, il suo dolce e ubbidiente bambino”, in cui gli promette che non si separeranno mai.

 

Finita la lettura avevo solo due parole da dire: CHE – SCHIFO!

So benissimo che ci sono slash sugli OD anche peggiori che devono sparire dai siti web, ma ci penseremo un poco alla volta.
Vi basti sapere che “Infantilismo” è una storia scritta male, grottesca e stupida, non si capisce se vuole essere una trollata o un racconto serio.
Il fatto che Niall abbia diciassette anni salva la storia da accuse di pedofilia, dato che su Wattpad l’età minima del consenso nel sesso è di sedici anni, e non è vietato scrivere storie trash e confusionarie.
Ci ho visto però indirette offese alla comunità LGBTQ+ e ai veri minorati psichici. Ma il vero problema, e che merita la segnalazione, è per la circuizione di un minorato psichico trattata con leggerezza.

Tuttavia, in seguito a delle critiche, l’autrice ha cambiato alcune cose nella storia: l’infantilismo non è più preso in considerazione e Niall non è un minorato psichico, solo un diciassettenne dal comportamento stravagante (come tanti personaggi bizzarri di manga shonen):

“Maura sorrise a quelle parole per poi dire

<<grazie Harry… Allora Niall ha 17 anni… È diciamo che adora vestirsi da donna e a volte comportarsi come un bambino piccolo>>”

Sì, un leggero miglioramento… Peccato che Harry, una celebrità reale, rimanga sempre raffigurato come un maniaco!

A tutte quelle lettrici che hanno apprezzato la vecchia versione e hanno scherzato sopra diverse scene… ma come avete fatto a non rendervi conto che c’era un uomo adulto e maniaco sessuale che circuiva un ragazzo, approfittando della sua disabilità mentale, solo per portarselo a letto?

Oppure, come avete potuto non notare che il tutto coinvolgeva (e coinvolge) due persone reali, e che il fatto che non sia vera non rende questa storia automaticamente accettabile?

Ultima nota: in un capitolo d’avviso l’autrice si è sfogata per alcuni insulti che ha ricevuto in privato, invitando a non rompere più.

E ha precisato due cose:
1) essendo lei dislessica è inevitabile che le scappino errori grammaticali quando scrive ma fa il possibile per correggere e…
2) se non ci piace la storia non siamo obbligati né a leggerla né a farcela piacere; semplice.

Ovviamente insultare l’autrice come persona è sempre sbagliato: se vedete che una tal storia ha contenuti ignobili siete liberi di lasciare un commento in cui spiegate come e perché la storia per voi è un grosso “no”.

Vi saluta un molto allibito

mattheus93

 

PS (aggiornamento del 16 marzo 2020): questa ridicola e offensiva storia è sparita da Wattpad, vittoria!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...