“I’m a villain now!” (And you are removed!)





fanwriter91 stava passeggiando per le vie di Fanficcinopoli. Dopo aver tirato una sprite al peperoncino al Passante (così, tanto per) notò in cielo un lupo mannaro/marine che surfava su una testata nucleare a forma di squalo, appena sparata da un tirannosauro-cyborg, al fine di affrontare un jet che era stato appena posseduto dall’incarnazione dell’ira. Si vede che era lunedì.

Tornato all’appartamento, passò sopra al corpo addormentato di Korra, vide Sokka che, per qualche arcano motivo, piangeva ascoltando “Luna” di Cocciante e Zuko che giocava a For Honor. fanwriter91 non capì come mai pure loro si fossero piazzati nell’appartamento, ma ormai la gente entrava e usciva senza neanche chiedere il permesso.





Entrato nella sua stanza insonorizzata, si mise alla scrivania. Da una parte teneva numerosi libri che aveva raccolto nel tentativo di sembrare acculturato, dall’altra teneva gli appunti delle idee, come fanno tutti gli aspiranti scrittori.
Era intento a leggere “Il messia di Dune” quando, così a caso, la parete venne sfondata.
Il recensore sbuffò, ma con suo stupore si rese conto che non era uno dei suoi compari, ma un tizio alto oltre due metri, con muscoli d’acciaio, una bizzarra capigliatura e un sorriso smagliante. -Non c’è nulla da temere, e sapete perché? Perché ora ci sono io! – annunciò.
fanwriter91 ammutolì. -‘azzo sei? – chiese perplesso.
-Come, chi sono?! Io sono All-Might!- rispose il colosso facendo sbrilluccicare i denti.
fanwriter91 fece spallucce. -Ok, e quindi?-
-Devi recensire una ficcina! Solo tu puoi sconfiggere il male!-
fanwriter91 si grattò la testa. -Non saprei, dovrei continuare col mio libro… il fatto è che un’ora fa la mia waifu è venuta a trovarmi, mi ha tirato dietro l’Everest, preso a calci per un’ora e ha detto che me ne avrebbe date ancora di più se non proseguivo…-
All-Might si sparò un’altra posa teatralissima. -Va bene, va bene. Chiederò a Shade Owl, però questi è molto impegnato e qualcuno dovrà badare a Ellie.-
fanwriter91 impallidì. -M-ma… io non conosco My Hero Academia!-
-Hai Netflix, no?-
-Ma ci metterò giorni!-
-Usa il tuo quirk!-
-Il mio che?-
All-Might si sbatté la mano in faccia. -La tua specifica abilità!-
-Procrastinare?-
-Il salto temporale!-
-Ah, ok.-

fanwriter91 aveva finito la maratona. -Ok, sono pro…- fanwriter91 si accorse che al posto di All-Might c’era un tipo mingherlino e malaticcio. – Oh… tempo scaduto? –
All-Might vomitò sangue e si accasciò a terra mezzo morto. (Per chi non lo sapesse, All-Might può mantenere la forma muscolosa per un tempo limite.

Lo prendo per un sì. – replicò il recensore mentre chiamava l’ambulanza e cercava delle fanart Eren x Mount Lady.

Purtroppo per lui, non poteva sapere che una certa Ford Fiesta mezza scassata si stesse avvicinando, guidata da un famoso, mefistofelico individuo…

La storia in questione si può riassumere in poche parole: stupro, sesso consenziente, tematiche trattate alla cavolo. Non era neanche la sola del suo genere, dato che l’autrice ne aveva scritte parecchie simili.

Ma il vostro fanwriter91, in uno slancio di eroismo, ha voluto contattare l’autrice e spiegarle, passo passo, che Wattpad non è un sito porno. E lei, capita l’antifona, ha rimosso sia questa storia che altre.
In segno di approvazione, il suo nome non verrà accennato. La storia verrà comunque stroncata, per ricordare a tutti cosa NON bisogna scrivere. Nel caso l’autrice leggesse, metto in chiaro che non è un attacco alla sua persona. Anzi, apprezziamo molto il fatto che abbia capito l’errore!

“Izuku Midoriya (Deku per gli amici) ha 16 anni e sta frequentando le superiori alla UA.
Un giorno mentre si dirige a scuola viene attaccato da Shigaraki. Deku proverà a sfuggirgli usando il suo quirk ma non ci riuscirà e cosí verrà ehm…stuprato…
In quel modo Shigaraki lo farà diventare un super cattivo al servizio del male. Ma sarà cosí per molto?”

“E così verrà, ehm…stuprato”. Ottima introduzione: stiamo presentando lo stupro come un piccolo imprevisto, il problemino che ti fa arrivare in ritardo a scuola!

All-Might (rialzandosi di scatto): – COSA?! –

Per chi non conoscesse l’opera, Izuku (il cui soprannome, Deku, significa “inutile”) è il protagonista sedicenne di My Hero Academia.

Evgenij:- Per chi non conoscesse l’anime in questione, come me, c’è questo video di JelloApocalypse doppiato dagli Orion. Non aiuterà a capire poi molto, ma se non altro è divertente: qualche risata prima di addentrarsi in questa fic atroce sarà solo d’aiuto.-

La storia va subito al dunque: dopo cinque righe di Wattpad in cui ci viene presentata la situazione, nella sesta il nostro Izuku subisce un attacco a sorpresa. L’aggressore è Shigaraki Tomura, uno dei villain della storia.

Izuku, che qui a momenti scoppia a piangere (lo fa anche nella serie, ma in generale mostra un certo autocontrollo), cerca di scappare, non ci riesce perché le vie di fuga vengono chiuse (ahò, che pathos) e si passa subito allo stupro.
Sì, Deku non oppone la minima resistenza nonostante, in questa storia, abbia già ricevuto i poteri. Si limita solo a dimenarsi.

“All’improvviso quell’uomo cominciò a toccare ehm..il suo…coso ecco”

Qui si sta descrivendo lo stupro come un momento di lieve imbarazzo per la vittima. Roba da hentai, ma Wattpad non è un sito porno! Almeno, come ho già detto, Deku ha sedici anni, per cui possiamo recensire la storia senza violare il regolamento.

Perché sì, recensire storie con contenuti pedo-pornografici è condivisione di quei materiali, ergo NON FATELO, ma segnalate e basta. Non taggate neanche altri utenti nel caso trovaste una storia con immagini del genere. Li state coinvolgendo in un’azione illegale!

E fu sera, il villain ha ultimato la sua opera.
Wow, per essere un mondo dove per strada girano centinaia di supereroi, a volte idealisti, a volte bramosi di mettersi in mostra, questo stupro, compiuto in una strada che porta alla scuola, che fino a poco prima era affollatissima, in pieno giorno, non ha attirato l’attenzione di nessuno.
Non so esattamente gli orari e la stagione, ma devono essere passate tipo dieci ore.

All Might (vomitando): – Bleargh! –

Intanto, la Ford Fiesta si faceva sempre più vicina, mettendo sotto il Passante e rompendogli tutti i legamenti tendinei.

Il villain spiega il suo piano: lui stupra le persone per farle diventare cattive.
Il disgusto in me cresce. Lo stupro può causare davvero traumi orribili. Può portare a crolli depressivi, forme di pazzia, attacchi di panico… ci vuole un lavoro psicologico immenso.
E qui come lo gestiscono? Che Shigaraki ha come abilità quella di farti diventare malvagio dopo averti stuprato. Immagino che trasmetta la malvagità attraverso il suo seme.

Piuttosto specifica, devo dire… e mi ricorda qualche hentai su Sailor Moon.

I commenti sembrano quelli di una persona che ha letto una scena leggera, su cui scherzare sopra.

“L’hai descritto in una frase”
“Certo come altro potevo descriverlo secondo te?”
“faccine divertite/buffe”
“Uh non ci sto capendo nulla”

fanwriter91 (lanciando All-Might, di nuovo palestrato, dalla Finestra): – E che cazzo! –

Passante (osservando l’ombra che precipita verso di lui): – Meh, ormai non ci faccio neanche caso… –

La storia procede. Abbiamo Kacchan (altrimenti noto come Bakugou) l’antieroe/bad boy della serie. Dato che Deku è scomparso da tre giorni, è lievemente preoccupato.

All Might (dalla strada): – E poi io tenevo d’occhio Deku… comunque sono caduto addosso a un signore che però non si è fatto niente, il suo quirk è forse l’invulnerabilità? –

Voce proveniente da fuori: – No, c’ha solo fatto il callo! –

fanwriter91: – Oddio, no. –

Il muro venne abbattuto da una famigerata Ford Fiesta mezza scassata, da cui emerse The Someone, Quel Nerd col Pizzetto, con fare baldanzoso.

The Someone: – Salve a tutti, belli e brutti! Io sono The Someone, Quel Nerd col Pizzetto. Vi ricorderete di me per recensioni quali “OSCURITA DI ALBA” e “Damned if I Do”. –

fanwriter91, desideroso di mantenere la sanità mentale, decise di ignorare la scena e di tornare alla recensione.

Il testo successivo è tutto attaccato e in una sola sequenza appaiono tipo quattro-cinque personaggi. Dato il botta e risposta, la mancanza di nomi propri e di punteggiatura, non capisco nemmeno chi stia parlando e nemmeno in quanti vadano a cercare lo scomparso.

A intuito, direi che Kacchan (essendo un po’ tsunderino) si mette a cercarlo dopo aver dato a tutti dei codardi.
Chiaramente è perché è innamorato, eh. Mica per questioni di orgoglio o di semplice rispetto della persona.
Qualcuno fa qualcosa per te? Magari ti raccoglie la monetina caduta?
Oh my gosh! It’s true lovve!

Chi ha scritto il testo, probabilmente consapevole di quanto sia incomprensibile, si è però preso/a la briga di farci l’elenco degli eroi che partono, totalmente a caso, in missione. La squadra è composta da quattro maschi e tre femmine, quindi almeno la storia non darà il via a un’orgia yaoista.

The Someone: – Ci tengo a precisare che io, personalmente, shippo Bakugou con Camie, hanno una genuina alchimia e il fatto che proprio lui, tra tutti i personaggi, rida alle pessime battute di Camie, mi fa genuinamente scompisciare. –

In quel momento l’ambulanza arrivò (schiacciando il Passante) e ne scese Sailor Venus col completino da infermiera.
All-Might si mise in posa. – Quale meraviglia! Non si disturbi, bellissima signorina, il vostro eroe è in perfetta forma! –
– Aspetti, devo… – Sailor Venus inciampò su un buco di trama e la sua scatola di medicinali, rigorosamente in adamantio, le scivolò e lo spigolo colpì All-Might all’occhio. La scatola rimbalzò contro la FINE, si aprì, e l’infermiera si rese conto di aver confuso la scatola di medicinali con quella che conteneva gli ordigni nucleari. Non una delle bombe mancò All-Mighty, che crollò a terra, leggermente carbonizzato.
L’ambulanza lo portò via.

fanwriter91: – Beh, almeno non si è messo a dire cose tipo “no, you guys are the real heroes!” –

Deku intanto amoreggia col suo nuovo padrone, si parla del Piano Diabolico e decide di tornare dagli eroi per ingannarli.

A caso. Mi domando cos’abbiano fatto in questi tre gioNO, NON MI STO CHIEDENDO NULLA E NON VOGLIO RISPOSTE.

A contatto coi suoi amici/innamorati/quello che sono, Deku ha un momento di Bipolarismo Ficcinaro: infatti da buono i suoi occhi sono verdi, ma da malvagio diventano rossi, e qui c’è una breve alternanza.
Ovvio, nessuno se ne accorgerà. Gli occhi non sono mica una delle prime cose che si guardano in una persona.

Seguono flash-back yaoisti, di fronte ai quali Deku comincia a piangere sangue. La cosa suscita una brevissima e inutile preoccupazione in quelli che gli sono attorno (alla faccia!).

E perché piange sangue? A detta dell’autrice è per fare scena, perché così sa tanto di villain.

Hm, no. Il piangere lacrime di sangue, nella simbologia, indica il profondo dolore e pentimento.

Sulla strada del ritorno verso… non lo so, mi sono perso, Deku continua a cambiare colore degli occhi a caso, e viene raggiunto da Todoroki (per chi non conosce l’opera, è il tizio che controlla ghiaccio e fuoco). Scambio di battute, che si conclude col protagonista che fa sfoggio di una voce “sexy e cupa”.

Da questo, il “bicolore” di fuoco e ghiaccio capisce che devono aver fatto qualcosa di brutto al suo amico e decide di andare subito al punto, Deku confessa subito di essere diventato un malvagio per un motivo che nemmeno lui conosce, dicendo letteralmente

“E io che ne so?!”

e se ne va.

Mentre l’intrepido bicolore, anziché agire (tipo bloccare il suo avversario col ghiaccio, è una delle sue mosse) riflette a caso, da un Vico Vicoloso esce il villain della storia.



All-Might (a letto): – Sento che sta accadendo qualcosa di brutto… –

Sailor Venus (servendogli il brodino): – Pensi a riposare! –

All-Might: – Ahahaha, se me lo chiede così… – (assaggia il brodo, ma c’è troppo sale e comincia a contorcersi dal dolore)

Sailor Venus (dubbiosa): – Strano, ho seguito alla lettera il manuale di ricette di Eowyn… –

Aragorn: – Questo spiega tutto. –



Dopo che Shigaraki ha raccontato il suo misfatto (in perfetto stile monologo del cattivo), il bicolore perde l’autocontrollo e inizia uno scontro epico!

““BASTARDO!” Fece per tirargli una palla infuocata ma venne fermato da Shigaraki: “Non agitarti oppure non potrò lavorare per bene…” disse facendo uno sguardo a sadico.
Todoroki non sapeva che fare e alla fine decise di arrendersi”

Sono travolto dall’azione.

The Someone: – Todoroki? Uno dei migliori della classe, nonché apprendista del Pro-Hero Numero 2? Sono turbato. –

Ma, mentre si sta per consumare un altro stupro, per qualche arcano motivo, Deku torna indietro e li ferma.

“Pensavo che mi amassi…”

Sì, per questo è arrabbiato! Non perché un suo amico sta per essere stuprato, ma perché lo stupratore sta per abusare di qualcun altro!

“Amarti?! Io non ti ho mai amato ti ho solo stuprato per farti diventare cattivo”

Questa frase è a metà strada tra l’offensivo e il demenziale.

Tuttavia, fa rinsavire Deku.

“Quindi lui [nel senso di se stesso] non era cattivo?!”

The Someone, stufo di tentare di dare un senso a un Universo che ne è palesemente privo, si limitò a stravaccarsi su un puff e cominciare a pippare Spezia (quella di Star Wars, non quella di Dune) da un bong con i colori di Pinkie Pie, meditando sui massimi sistemi e fantasticando sul fatto che, se riuscisse a fare un po’ di accoppiamenti selettivi tra Zabrak Dathomiriani e Twi’Lek, genererebbe la razza delle Waifu definitive della Galassia Lontana Lontana.

Oh, una crisi d’identità del villain.

Evgenij: – Sono confuso. –

fanwriter91: – Lo siamo tutti. –

Vi ho mai detto che ho scoperto EFP grazie a una parodia in cui, tra le tante cose, un personaggio affermava di essere cattivo perché non c’era un contratto da personaggio buono?

Tornando alla storia, Todoroki il bicolore si ricorda di saper combattere.

“Todoroki si lanciò all’attacco e con un colpo netto squarciò in due Shigaraki con una stalattite di ghiaccio.
L’ultimo breve respiro e Shigaraki morì….”

Così, a caso anche questo. A parte il fatto che sarebbero degli “eroi”, quindi uccidere il villain è proprio l’ultima carta, alla Batman, diciamo…

Morto il cattivo, Deku recupera i ricordi…

Evgenij: – In che senso? Non hai detto prima che avesse perso la memoria. –

fanwriter91: – E’ saltato fuori adesso, la storia è molto poco chiara. Quindi, lui e Todoroki fanno subito i dolcini, ma… –

“All’improvviso Todoroki presa con forza il viso a Midoriya. Il poverino – rosso come un pomodoro – appoggiò una mano alla parete e guardò Todoroki un po’ spaventato: era stato sturpato ed era ancora sotto shock”

Questa storia non è neanche una storia. È una parodia. Sembra davvero un hentai demenziale.
Ci sono opere del genere. Ci sono fumetti in cui la vittima di turno, quando viene stuprata, al massimo dice “aaah, no, è imbarazzante!” e a momenti gode di più dello stupratore. Quelle sono storie senza senso, che possono essere decenti solo per i disegni. Ma appunto stanno su siti porno!


All-Might: – Ehi, un secondo, come fai a sapere queste cose? –

fanwriter91: – Tu quando sei tornato? –

All-Might: – Sono scappato dall’ospedale e mi sono fatto rimpiazzare con un tizio che passava di lì per caso… –

Passante (a letto agonizzante): – Pietà… –



Dopo un po’ di dolce fuffa, la trama si sposta sul bad boy Bakugo/Kacchan, che sta passando per il corridoio (anche se io avevo capito che fossero per strada…). Purtroppo non c’è uno spettacolare duello tra lui e Justino el Biebero, ma vede i due il bicolore e il protagonista che limonano.

All-Might (spremendo una limonata): – L’amore è amore. –

Bakugo va in modalità “amante abusivo”, divide i due e forza Deku a baciarlo. Insomma, potremmo anche finirla qui. Siete tutti pansessuali e infoiati, fate un’orgia e via.

Segue scontro mal raccontato, il bad boy schiatta e i due colombi sono pronti a copulare.

“Viene con me principessa verde…”

Segue una foto dei due che limonano. Nel capitolo i due si appartano e fanno cose tipiche degli amanti…

All-Might: – Nel senso che si scambiano paroline dolci sopra a un ponte circondato dalla rigogliosa natura? –

fanwriter91: – La tua ingenuità è disarmante perfino per me. –



Nel capitolo dopo abbiamo una foto di Deku in completo da cameriera…

mattheus93 (coi flash-back di “Violenza dopo il Quidditch”): – Da… cameriera… –

Salto temporale di due settimane. Deku ha quasi superato il trauma (o meglio, lo ha quasi dimenticato, ma a pensarci gli vengono i brividi, per cui… “bipolarismo”?).

Fuffa.

Seguono passaggi altamente fuffosi, scritti in modo incomprensibile, in cui non si va mai a capo, tutti parlano assieme, le ficcinare stesse entrano nella storia… e tanto love love.

Santo Eru, che casino!

Questa era una storia senza capo né coda, priva del minimo nesso logico, in cui tutto succedeva a caso, con drammi terribili infilati senza il minimo senso!

Non dico che doveva essere cancellata per sempre… ma su Wattpad non poteva stare, perché NON è un sito porno!

E ringrazio, di nuovo, l’autrice per averla rimossa.

Un saluto da fanwriter91!

Finita la recensione, All-Might uscì sfondando la Finestra Indistruttibile Non Economica. Mentre spiccava il balzo, non si accorse di una figura avvolta dalle ombre. La figura emerse: era Hope, e stava assumendo la sua forma primordiale. Una quindicenne, vestita col completo degli ufficiali di Star Trek, rigorosamente blu. Ed era… BIONDA.
Sì, la leggenda narra che la prima Mary Sue fosse bionda, e che le Hope odino le bionde perché ricordano loro ciò che sono veramente.

Ma qualcuno era arrivato per affrontarla…

Quel qualcuno… NON era The Someone, ancora fatto come una pigna e ancora con l’idea delle Waifu Spaziali Ibride.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...