Le Perle di Danger – Perla #9: Justin/Danger che chiede un favore al Padrino?!

Io pensavo che Adriana (l’autrice di “Danger“) avesse dato cognomi italiani ai personaggi secondari per rendere l’ambiente criminale più “mafioso” (e lo penso ancora, perché le attività criminali a cui abbiamo assistito nel libro fanno ridere i polli).

Quello che ho scoperto solo di recente è che Adriana ha davvero citato la mafia nella sua storia!

Danger’s Back 2“, capitolo 2.

In una scena in cui non si capisce chi stia parlando (i pronomi personali invece dei nomi abbondano) la gang del bosco sta discutendo sul come sbarazzarsi per sempre degli Snipers.

“We’re meeting with the five families. The Snipers want to play dirty? Well, we’ll just have to play dirty right back, except this time, they’re going to loose.”

(“Avremo un incontro con le cinque famiglie. Gli Snipers vogliono giocare sporco? Beh, dovremo giocare sporco anche noi, solo che questa volta, saranno loro a perdere.”)

Io all’inizio ho pensato che queste “cinque famiglie” fossero altre gang rivali, poi mi sono chiesto dove mai Adriana avesse copiato un’idea del genere. Una breve ricerca su Google e…

https://en.wikipedia.org/wiki/Five_Families?fbclid=IwAR12Vra1E1sex6_g7PNuJzJI_-B76Q77RRXzpK0JRMp1evWY0jLXw9s_jxg#Original_and_current_Five_Families_bosses

Le cinque famiglie esistono davvero! Sono cinque grandi organizzazioni mafiose di New York!

Adesso proviamo a immaginare Justin Bieber che va a chiedere aiuto ai mafiosi più potenti d’America per sbarazzarsi di quattro imbecilli in un paesino del Canada.

Il tutto mentre Kesley continua imperterrita a dire che Justin non è un criminale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...